Seleziona Pagina

Revisione FMP BRef – Conclusioni BAT – Nuova Bozza

Tag: ,
Revisione FMP BRef – Conclusioni BAT – Nuova Bozza

Si pubblicano i seguenti documenti, appena resi disponibili dall’EIPPCB della Commissione UE:

    una nuova bozza delle “Conclusioni BAT” per il settore FMP (Ferrous Metal Processing), con evidenziate le modifiche rispetto alla prima bozza;
    il “Background Paper” che contiene l’elaborazione di tutti i commenti ricevuti sulla prima bozza (D1) e la giustificazione/spiegazione delle modifiche apportate.

 

Si pubblicano i seguenti documenti, appena resi disponibili dall’EIPPCB della Commissione UE:

    una nuova bozza delle “Conclusioni BAT” per il settore FMP (Ferrous Metal Processing), con evidenziate le modifiche rispetto alla prima bozza;
    il “Background Paper” che contiene l’elaborazione di tutti i commenti ricevuti sulla prima bozza (D1) e la giustificazione/spiegazione delle modifiche apportate.
 

I documenti sono resi disponibili in vista del meeting finale del TWG per la revisione del FMP BRef, che si svolgerà indicativamente ad inizio Aprile presso il JRC di Siviglia.
Ulteriori commenti ed osservazioni alla nuova bozza di Conclusioni BAT (limitatamente alle modifiche apportate rispetto alla prima bozza) possono essere trasmesse all’EIPPCB dai membri del TWG entro il prossimo 13 marzo.

 
Analogamente a quanto già fatto nelle precedenti fasi del processo, verrà effettuato un approfondimento dei contenuti della nuova bozza e verrà a breve convocato un incontro tecnico in Federacciai aperto alle aziende interessate (la convocazione verrà inviata con successiva e-mail), al fine di coordinare possibili osservazioni o proposte, da veicolare all’EIPPCB sia attraverso Eurofer che tramite il Min. dell’Ambiente Italiano.
Si invitano in ogni caso le aziende associate ad analizzare fin da ora i documenti trasmessi al fine di evidenziare le principali criticità che permangono.

In primissima analisi, limitatamente ad alcune delle BAT su cui avevamo focalizzato l’attenzione nella valutazione della prima bozza, si segnalano preliminarmente alcune novità introdotte nel testo, ritenute particolarmente significative:

  • BAT 3 – Monitoraggio: viene introdotto il monitoraggio in continuo delle emissioni dai forni di riscaldo (feedstock heating) per i parametri polveri, NOx, SO2 qualora le emissioni al camino superino una certa soglia in termini di flusso di massa (Polveri >1kg/h; NOx> 15kg/h; SO2 >10 kg/h)
  • BAT 18 – Emissioni di polveri dai forni di riscaldo: Vengono inoltre inserite alcune nuove tecniche BAT destinate a limitare la generazione di polveri provenienti dalla superficie del semilavorato o dal rivestimento refrattario del forno. Viene contestualmente inserita una nota in cui si specifica che l’applicazione del BATAEL (< 2-10 mg/Nm3) non è richiesta per flusso di massa inferiore a 100 g/h.
  • % Ossigeno di riferimento: viene mantenuta in via generale (pag. 8) la correzione al 3% di O2 per tutte le emissioni dai forni di riscaldo (incluse le polveri), ma viene specificato che la formula standard di calcolo prevista (pag. 8) non si applica se il processo di combustione utilizza aria arricchita di ossigeno o ossigeno puro. In questi casi è necessario prevedere una normalizzazione alternativa.
  • BAT 20 – Emissioni di NOx dai forni di riscaldo: nei BATAEL applicabili all’hot rolling viene introdotta una distinzione tra impianti nuovi ed esistenti con differenziazione del range NOx (New plants: 80-200 mg/Nm3; Existing plants 100-350 Mg/Nm3).
  • BAT 40 Emissioni di polveri dai trattamenti meccanici: nella descrizione iniziale della BAT viene inserito il riferimento alle fonti significative di emissioni polverose (es: con flusso superiore a 100 g/h prima dell’abbattimento). Viene inoltre inserita un nota i cui si specifica che i BATEAL per Ni e Pb sono considerati applicabili solo qualora le sostanze siano identificate come rilevanti nel processo.

Contatti
Ulteriori informazioni possono essere richieste a:

Alfredo Schweiger
area.tecnica@federacciai.it

Rassegna stampa

Archivi mensili

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del sito www.federacciai.it. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza dei cookies, anche di terze parti, e altre tecnologie di profilazione, quali l’incrocio tra informazioni raccolte attraverso diverse funzionalità del sito, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti utili ad indirizzare loro messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso a tali cookies e tecnologie di profilazione, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per il contenuto completo della Privacy Policy clicca qui

Chiudi