Seleziona Pagina

Energivori elettrici – Integrazione delle disposizioni attuative in materia di assegnazione della classe di agevolazione

Tag: ,
Energivori elettrici – Integrazione delle disposizioni attuative in materia di assegnazione della classe di agevolazione

Con la deliberazione 192/2019/R/EEL l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha dato disposizioni integrative alla Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA) in materia di assegnazione delle classi di agevolazioni

 

 

Con la deliberazione 192/2019/R/EEL l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha dato disposizioni integrative alla Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA) in materia di assegnazione delle classi di agevolazioni, in particolare prevedendo:

 

  1. a) la possibilità per le imprese di richiedere, anche nella situazione a regime, l’attribuzione della classe di agevolazione FAT.x di pertinenza, nei casi in cui per l’impresa medesima il contributo dovuto valutato in proporzione al Valore aggiunto lordo risulti superiore a quello dovuto in base alla classe FAT.x di pertinenza.

Nello specifico, con la medesima PEC con la quale entro il 31 maggio fornisce indicazioni alle imprese in VAL.x per i pagamenti delle due rate di acconto, CSEA indica anche le modalità e le tempistiche per la richiesta di assegnazione della classe di agevolazione FAT.x di pertinenza.

 

  1. b) opportune tempistiche di pagamento o di restituzione a/da parte di CSEA del livello minimo di contribuzione al fine di evitare, in casi particolari, una doppia esposizione finanziaria da parte di imprese a forte consumo di energia elettrica in relazione al pagamento della componente ASOS.

Le tempistiche di versamento delle rate di acconto devono prevedere una scadenza di pagamento che non può essere inferiore a 130 giorni dalla data di pubblicazione da parte del SII del primo elenco in cui compare l’attribuzione della classe VAL.x all’impresa interessata, per ciascun anno di competenza.
Qualora una impresa a forte consumo di energia elettrica con classe provvisoria VAL.x abbia già provveduto al pagamento di una o due rate di acconto e successivamente venga assegnato a tale impresa una classe di agevolazione FAT.x o 0, la CSEA provvede al rimborso degli importi pagati entro 45 giorni dalla data di trasmissione da parte di CSEA al SII del primo elenco in cui compare l’attribuzione di tale classe.

 

  1. c) opportune modalità per le imprese a forte consumo di energia elettrica a cui è stata assegnata una classe di agevolazione VAL.x e che godono delle misure agevolative a sostegno degli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi.

 

Contatti
Ulteriori informazioni possono essere richieste a:

Matteo De Simone
area.tecnica@federacciai.it

ALLEGATI:

192-19

Rassegna stampa

Archivi mensili

Seguici su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte del sito www.federacciai.it. maggiori informazioni

Questo sito web utilizza dei cookies, anche di terze parti, e altre tecnologie di profilazione, quali l’incrocio tra informazioni raccolte attraverso diverse funzionalità del sito, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti utili ad indirizzare loro messaggi promozionali in linea con le loro preferenze. Per negare il consenso a tali cookies e tecnologie di profilazione, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per il contenuto completo della Privacy Policy clicca qui

Chiudi